Quando parliamo al nostro pubblico non possiamo generalizzare. Nel comunicare con i clienti e potenziali clienti risulta fondamentale tenere in considerazione i loro interessi e necessità personali.

Per ottenere le reazioni desiderate infatti non ci si può scostare dalla personalizzazione dei contenuti. Instaurando una relazione a tu per tu con i tuoi lettori, mostrerai una certa attenzione per le loro singole curiosità e avrai più possibilità di fidelizzarli o raccogliere conversioni.

Quali sono gli step da seguire?

In questo processo ci sono alcuni passi da compiere e aspetti da considerare.

Naturalmente i dati da raccogliere dipendono dal tipo di servizio offerto o prodotto venduto, dall’età dei destinatari, dai loro acquisti precedenti ecc.

Dovrai identificare le preferenze e le abitudini dei tuoi contatti, così come le loro potenziali aspettative. Cosa cercano? Di cosa hanno bisogno? Come interagiscono con te?

I consumatori desiderano evitare il sovraccarico di email e ricevere contenuti che incontrino i loro interessi. E’ importante quindi adattare la tua comunicazione e l’esperienza del lettore ai destinatari stessi. E questo diventa possibile quando disponi di informazioni specifiche su di loro.

Conoscerli ti permetterà di mettere in piedi una strategia personalizzata, dove sarai in grado di offrire consigli ad hoc e promuovere esattamente ciò che cercano. Quanto più sai sui tuoi contatti e quanto più i tuoi contenuti rispondono alle loro aspettative, migliore ne risulterà la tua immagine e reputazione. E, di conseguenza, il loro interesse per i tuoi servizi o prodotti aumenterà.

Segmentare il Database

Una volta raccolte le informazioni necessarie, sarà tempo di segmentare il database il più dettagliatamente possibile.

Segmentazione significa differenziazione. Crea e seleziona quindi i gruppi in base a caratteristiche specifiche: quest’operazione ti permetterà di diversificare i contenuti e inviarli al giusto target così che risultino interessanti alle loro orecchie. I segmenti andranno quindi creati in base agli interessi e alle tematiche preferite dei destinatari.

Personalizzare il Contenuto

Nel personalizzare i contenuti dovrai necessariamente tener presente non solo dei dati personali e degli interessi ma anche della cultura di arrivo e delle motivazioni per cui il lettore dovrebbe usufruire del tuo servizio o acquistare un determinato prodotto. Adattare il messaggio ai tuoi destinatari è il modo migliore per fidelizzarli. Nel leggerlo infatti si sentiranno considerati, aumenterà il loro grado di soddisfazione e l’informazione sarà vista come un valore aggiunto per loro.

I temi trattati saranno facilmente gli stessi che vengono presentati dalla concorrenza. E’ qui che entra in gioco il tuo stile. Personalizzare i contenuti in modo originale ti differenzia, ti identifica e ti aiuta a raccogliere più lead. Se i tuoi contatti percepiscono che sei interessato a loro, saranno infatti più disposti a entrare in contatto con te. Quindi se vuoi attirare pubblico, personalizza i contenuti e raggiungerai nuovo audience con maggior efficacia.

Altrettanto importante è classificare i destinatari in base ai loro canali di comunicazione preferiti; quei canali in cui i lettori risultano più ricettivi e interagiscono maggiormente o con più coinvolgimento. Questa segmentazione può essere fatta dettagliatamente in base ad un’analisi dei loro comportamenti nel tempo.

Lo stesso messaggio potrà quindi essere inviato attraverso canali diversi, a seconda del target di destinazione e dei suoi canali preferiti.

Si tratta ovvero di personalizzare tutti i canali di contatto, dall’email, all’ SMS, ma anche sito web e pagine social. La misurazione dei risultati ti aiuterà, in un secondo momento, a capire se e quanto la tua personalizzazione sia efficace per eventualmente modificare il piano.

Anche nella scelta del linguaggio tieni sempre a mente il pubblico a cui ti rivolgi, evita troppi tecnicismi e opta invece per informazioni chiare così che il lettore si possa sentire nel contesto giusto. Vedrai, il tasso di risposta aumenterà.

Vantaggi e suggerimenti

Oltre a far emergere la tua voce in un mercato altamente competitivo, la personalizzazione porterà un aumento dei lettori, dell’autorevolezza dei contenuti stessi e migliorerà l’esperienza del singolo utente che, nel sentirsi ascoltato, confermerà la propria fedeltà.

La personalizzazione offre quindi la possibilità di raggiungere target diversi tra loro e permette l’avvicinamento ai tuoi clienti in un’ottica di relazione one-to-one.

Se si parla di contenuti per il web e per le pagine social vedrai che, nel presentarti come esperto di settore, originale e attento alle diverse esigenze, il traffico aumenterà e, di conseguenza, arriveranno nuove lead da contattare o a cui iniziare a comunicare.

I social sono ideali se si vuole entrare in contatto con la propria audience e coinvolgere i propri clienti in maniera informale e diretta. Utilizzali in linea con la tua filosofia aziendale e non potrai che notare interesse. Sono perfetti inoltre per raccogliere informazioni: grazie ai commenti degli utenti ad esempio sarai in grado di capire se sono interessati a determinate tematiche o se hanno perplessità di qualche tipo. I loro interventi saranno d’aiuto nell’inquadrare i loro interessi, bisogni ed attitudini. Fra l’altro, questo scambio diretto di interazione attira spesso nuovo pubblico rivelandosi così un modo per fidelizzare i clienti ma anche allargare l’audience.

La personalizzazione è parte integrante del cosiddetto “customer journey” di cui tutti sentiamo parlare e a cui dobbiamo pensare. Lo scopo ultimo delle nostre campagne è coinvolgere l’utente, regalando un’esperienza personalizzata, positiva e che spinga all’interazione e/o conversione.

Se offri agli utenti ciò che cercano e se trovi la combinazione giusta di contenuti e canali i risultati desiderati faranno presto ad arrivare. Crea quindi campagne personalizzate per attirare determinati segmenti di target e fai in modo che il tuo contenuto sia originale e facilmente identificabile. Farà la differenza!