5 modi per aumentare la fidelizzazione dei tuoi clienti

come_aumentare_fidelizzazione_clienti

Gli ultimi due anni di pandemia hanno rappresentato un danno quasi senza precedenti in termini di perdite di fatturato e calo dei consumi. Le abitudini di acquisto sono cambiate spostandosi in ampia misura sul commercio digitale ed è sempre più alta per i brand la competizione per accaparrarsi l’attenzione di nuovi clienti e mantenere adeguati ritorni sugli investimenti. 

Ma se da un lato acquisire nuovi clienti è sempre più difficile – complice un’utenza sempre più diversificata e una sempre maggiore richiesta di personalizzazione dei servizi – c’è un’attività capace di supportare la crescita e favorire l’ampliamento del proprio business: la fidelizzazione.

Non contano le dimensioni dell’azienda o il settore di appartenenza, la fidelizzazione dei clienti è un aspetto fondamentale di cui tener conto in qualsiasi tipo di business.  

Generalmente posizionata all’estremità finale del funnel di vendita, la fidelizzazione sta ad indicare tutte quelle strategie di marketing messe in atto per mantenere vicina e attiva la clientela esistente e si traduce in una serie di azioni che mirano alla soddisfazione del cliente. È il risultato delle esperienze positive del cliente e del valore complessivo dei beni o dei servizi che esso riceve da un’azienda e si realizza con acquisti ripetuti e costanti.  

 

funnel_di_vendita_loyalty

Perché la fidelizzazione è importante 

È difficile convincere un nuovo cliente ad effettuare un acquisto perché non ha familiarità ed esperienza con i prodotti o servizi dell’azienda a cui si sta interessando. Allo stesso modo, l’azienda non ha conoscenza delle abitudini o degli interessi del potenziale cliente e, quindi, ha più difficoltà a proporsi nel modo più adatto a quel singolo.  

Con i clienti fidelizzati, invece, è molto più semplice rapportarsi in quanto si conoscono meglio le abitudini d’acquisto e gli interessi ed è molto meno costoso mantenere una relazione con loro, rispetto ad acquisire nuovi clienti.  

Inoltre, i clienti abituali, portano una serie di vantaggi importantissimi per qualsiasi business:  

  • Spendono di più rispetto ai nuovi clienti 
  • Fanno acquisti con cadenza regolare 
  • Aumentano il profitto 
  • Hanno tassi di conversione più alti 
  • Fanno pubblicità tramite il passaparola e le recensioni online 

 

Come aumentare la fidelizzazione dei clienti 

Si potrebbe pensare che, una volta fidelizzato un cliente, il gioco sia fatto e non siano necessari ulteriori sforzi. Ed è proprio qui che si sbaglia! Non è detto che un cliente soddisfatto si tramuti in un cliente fisso e, per questo, è fondamentale mettere in atto delle strategie per alimentare in modo costante il rapporto cliente – azienda. Ecco alcuni consigli:  

1. Focalizzati sulla relazione col cliente 

Il cliente dovrebbe sempre essere al centro dei pensieri e delle attenzioni di un business ma, soprattutto nel momento in cui si vuole ottenere la sua fidelizzazione, la cura della relazione con i propri clienti deve essere più importante che mai.  Per far sì che un consumatore torni ripetutamente ad acquistare i nostri prodotti o servizi bisogna essere in grado di instaurare un rapporto di fiducia e attuare strategie che facciano sentire il cliente importante e protagonista di un’esperienza d’acquisto positiva e soddisfacente.   

2. Crea un programma fedeltà  

I cosiddetti Loyalty Program sono dei programmi di fidelizzazione che premiano i clienti abituali con incentivi come sconti, esperienze esclusive, premi, omaggi, ecc. Ci sono diverse modalità di organizzazione e gestione di questi programmi, che vanno dal far guadagnare punti ai clienti ogni volta che fanno un acquisto, al premiare azioni come visitare negozi fisici, lasciare una recensione o consigliare il prodotto a un amico. Indipendentemente dalla tipologia di sistema di ricompensa scelto, i programmi fedeltà sono un ottimo modo per aumentare la fidelizzazione dei clienti perché li incentivano nel continuare a fare acquisti e a ritornare dallo stesso brand più e più volte.  

3. Invia comunicazioni personalizzate 

Il modo migliore per farsi sentire presenti e vicini ai propri clienti, è comunicare con loro in modo regolare, personalizzando i messaggi inviati a ciascuno di loro. Al giorno d’oggi esistono diverse piattaforme di business messaging che permettono di creare in modo semplice e veloce campagne di email marketing e SMS marketing, che facilitano il mantenimento della relazione con i clienti. È importante segmentare con cura il proprio database di contatti, per inviare comunicazioni quanto più personalizzate possibili ai diversi tipi di target.  

 

SMS dispositivi mobili

 

4. Offri dei benefici ai tuoi clienti 

Ripagare i tuoi clienti con vantaggi esclusivi è uno dei modi migliori per garantirti una relazione solida e duratura nel tempo. Non bisogna pensare a chissà quali premi dispendiosi o elaborati, i consumatori apprezzano molto anche i benefici più semplici come uno sconto il giorno del loro compleanno, piuttosto che l’accesso in anteprima ai saldi invernali o, ancora, le spese di spedizione gratuite. 

5. Chiedi consigli (e ascoltali!) 

Per costruire comunicazioni personalizzate, cogliere dritto nel segno e soddisfare pienamente i bisogni dei clienti è importante conoscere i loro gusti, interessi e opinioni. Chiedere feedback e, soprattutto ascoltarli e mettere in pratica i suggerimenti ricevuti, è molto importante per migliorare i propri servizi e renderli ancora più adatti ai bisogni e in linea con le aspettative dei consumatori. 

 

Per concludere, i clienti sono il cuore pulsante di qualsiasi tipo di business e, per avere successo e creare solide relazioni durature nel tempo, è fondamentale adottare delle strategie che aiutino in questo processo. Concentrarsi sulla relazione col cliente, ideare un programma fedeltà efficace, comunicare in modo personalizzato, offrire vantaggi tangibili e chiedere ed ascoltare feedback e suggerimenti sono solo alcuni spunti per migliorare la gestione dei clienti e la propria attività.